è vero che gli organi di polizia possono scaricare il tachigrafo e la scheda del conducente con il camion in movimento? – Falso

Nell’approfondimento di oggi affrontiamo un quesito che ci viene chiesto spesso ai corsi e speriamo di poter dare una risposta che tolga ogni dubbio.

Come si sa le leggende metropolitane sui Tachigrafi e il REG 561/06 sono innumerevoli e molto spesso veramente fantasiose.

Proviamo ad elencarle di seguito

“In FRANCIA E IN GERMANIA La polizia stradale si avvicina ai camion mentre stanno circolando in autostrada e scarica il tachigrafo e la scheda del conducente” – FALSO

“La Polizia stradale si affianca ai camion in autostrada e scarica il tachigrafo per vedere le velocità e poi multare” – FALSO

Potremmo continuare all’infinito.

Con il Reg 165/2014 abbiamo iniziato a sentire parlare di Tachigrafi intelligenti, che entreranno sul mercato dal 2019 e la possibilità tramite questi di avere la registrazione automatica della posizione del veicolo per facilitare anche i controlli.

Sicuramente l’intenzione del Regolamento con l’introduzione dei nuovi tachigrafi è fare in modo che in un prossimo futuro si possano effettuare controlli più mirati e cioè fermare chi ha effettivamente sanzioni e non fermare chi è a posto.

Ma tornando al presente, attualmente per le forze di polizia è TECNICAMENTE IMPOSSIBILE SCARICARE TACHIGRAFI E SCHEDE CON I VEICOLI IN MOVIMENTO.

 

Solo le aziende hanno la possibilità di scaricare i dati da remoto e cioè con il mezzo in movimento ma solo per taluni tipi di tachigrafi .

Lo scarico automatico da remoto è possibile per

VDO Dalla versione 1.4

STONERIDGE Dalla Versione 7.3

( tachigrafi dal 01/10/2011)

Per capire la versione del tachigrafo rimandiamo all’articolo – clicca qui.

 

Installando dei dispositivi di scarico dati e “virtualizzando” la scheda azienda è possibile scaricare i dati senza dover più passare dall’ufficio o dal luogo dove sono presenti i dispositivi di scaricomanuale

Gli organi di polizia quando effettuano un controllo su strada per poter scaricare la memoria di massa del tachigrafo devono inserire la propria scheda di controllo nel tachigrafo e procedere con lo scarico dei dati attraverso i normali dispositivi di scarico .

 

IN SINTESI : PER POTER FARE UN CONTROLLO SU SCHEDA E TACHIGRAFO DEVONO FERMARE IL VEICOLO E PROCEDERE CON LE CONSUETE PROCEDURE.

 

BUON VIAGGIO A TUTTI!

 

© TachConsulting – Riproduzione riservata